Tag

, , , , ,


Aperitivo Seriale

Aperitivo Seriale

Com’é o come non é mi son ritrovato anche io invischiato in un brutto giro.

 

Sai di quelli che dici: ” ma io non ci casco, a me non mi fregano, io so resistere…”

Dopo un pochino ti ritrovi invece a dichiarare, quasi con tono di giustificazione: ” ma tanto io assaggio solo, io sono qui solo temporaneamente, io tanto smetto quando voglio….”.

OK avete presente di cosa sto parlando vero? E chi non l’ha provato almeno solo una volta, complice la compagnia degli amici o dei colleghi, o magari per seguire il partner….

L’APERITIVO! Sto parlando dell’APERITIVO! Milanesamente parlando sia chiaro.

Si insomma la prendi alla larga ma alla fine dopo poco ci sei dentro fino al collo, in un turbinio di serate pre e post che a pensarci bene, son dei bei momenti, del casso.

Sono appena scampato da un mese di inferno, quasi ogni sera al bar, meglio se lounge, ovviamente figo frequentato da veri fighi con atmosfera molto figa e con il solito scopo: parlare con le persone.

No dico, avete presente la musica di sottofondo di questo locali? Avete presente la calca di gente che manco in metropolitana? Avete presente il proditorio attacco alla buvette? Avete presente sti casso di tavolini in versione mignon? Avete presente sti casso di divanetti che son comodi ed accoglienti come la “pera” del ragionier Fracchia?

Ovvio che con le persone non ci parli, ci urli nell’orecchio magari sputacchiando un semino d sesamo. E ti accasci come meglio riesci da qualche parte.

Ecco mettete tutto insieme e capirete cosa succede a Milano al primo calar del sole…

Ma alla fine ce l’ho fatta sapete?, son davvero riuscito ad uscire dal giro.

Come ho fatto? Con massicce dosi di “Osteria”, di Cooperativa del popolo, di serate all’insegna del rosso, quello buono direttamente dalla damigiana…

In fin dei conti lo so, chiodo scaccia da sempre chiodo, ma l’impronta dell’ Aperitivittimismo Seriale Serale Multiplo rimarrà sempre dentro di me pronta a riemergere appena mi distraggo un poco…

 

Amen.